Support Catch and Release

"for each fish released today there will be two fish tomorrow"

Grizzly

Grizzly bears in British Columbia

Realistic Fly Tying

Il problema senza la soluzione

Vuoi sapere la verità sul nucleare? Ti presentiamo la verità per smentire le bugie del governo, di Enel e del Forum nucleare. Informati e condividi.

Ephemera Vulgata

Ninfa di Ephemera Vulgata.Si ringrazia per la pubblicazione delle foto e la gentile collaborazione il biologo Phd Niels Sloth

giovedì 29 luglio 2010

Denmark, il cappotto è d'obbligo, Maggio 2010

Siamo in 3 io, il Rosso e Alessio (FlyFishingTop) è il 10 Maggio e la prima uscita al Salmone Atlantico del 2010; il fiume è lo Skjern ,una risorgiva che sfocia in mare a circa 30 minuti da Billund l'aeroporto.
La partenza all'areoporto
 
Il Rosso in azione

 
Alessio

Borris














Salmon Fly




Nei 5 giorni che abbiamo pescato in questo fiume nuovo per noi abbiamo trovato condizioni pessime :livelli bassi e un vento da nord che ci ha spezzato letteralmente in due. Il risultato che in 3 non abbiamo visto un Salar, a parte uno che ho visto attaccato ad un Danese che pescava a spinning. Quindi niente pesci.
Almeno qualche ovo e s'è mangiato..................



















Skjern a Borris















Skjern Albaek

















Skjern A11


















Un salmone dello Skjern














Panorama piatto ma fiume con molte potenzialità circa 600/700 salmoni all'anno come dice il sito.(http://skjernaasam.dk)


al prossimo anno !! 

Stefano S.

T.W.T.: "la ripassata"




Il giorno Sabato 24 Luglio si è svolta, sulle acque della Tail Water Tevere, la sfida lanciata dal Capo Crocchione. Come previsto dopo circa 25 minuti la gara era già conclusa con KO tecnico per manifesta superiorità (nonostante l'aiuto tecnico tattico da me gentilmente offerto..............).
Si allega prova inconfutabile dell'avvenuta vittoria del sottoscritto.

Le ultime parole famose:

- Crocchione: ..e le un si pigliano, vorrei sapere i' che le mangiano..ora metto una moschina...e te lo fo vedere io !!
- Sottoscritto:..allora ora con una mano mi riprendo e con l'altra faccio un paio di lanci e prendo la trota.......
- Crocchione: .....ah ah ah un c'è verso.....

ai posteri l'ardua sentenza:






Big Jump

Il futuro della Nazionale Olimpionica di tuffi è quì..............................

martedì 27 luglio 2010

Finalmente è arrivato..................

Alzate il volume e....si salvi chi può !!





Fly Fishing

lunedì 26 luglio 2010

Estate o Inverno ??

Fiume Soča: dai 30 gradi del giorno prima ai 15 gradi con acqua a secchi ....
bagnati fradici ma felici.............................


Fly Fishing

domenica 25 luglio 2010

Savinja, Luglio 2010 (Parte 2)

Finita la sosta, si riparte. Decidiamo di risalire il fiume e provare a circa metà della zona 2.
Qui il fiume ha un carattere piu torrentizio, con raschi e correnti alternate a qualche lama piu calma.

Ottima la presenza di fario e temoli soprattutto nelle zone con piu corrente.
Il riposo del guerrirero (P.S.: "Chi dorme non piglia pesci...")
Decidiamo anche qui di dividerci e affrontare il fiume chi a risalire e chi a scendere.
Entrambi i tratti hanno dati buoni risultati anche se la taglia media, almeno nel tratto inferiore (dal bar sulla strada al ponticino di legno) è stata più bassa rispetto alla mattinata.
Il contesto naturale resta sempre molto bello e suggestivo (..anche l'occhio vuole la sua parte...)



Due parole infine le meritano anche il piccolo agriturismo che ci ha ospitato (solo 4 camere doppie), molto carino e tranquillo immerso nella valle a pochi metri dal fiume Lučnica. Gestito da Ana una gentile signora che ci ha preparato anche una ottima cena (per l'orario di cena massimo le 22). Il prezzo in piena stagione  per una giorno con mezza pensione (...e 4 birre) è stato di 39 Euro a testa............................


.....e la mattina seguente di nuovo in viaggio direzione Bohinjska Bistrica


Fly Fishing


sabato 24 luglio 2010

Cronaca di una giornata in Tevere

Sabato 24 Luglio.



Ore 04:30 ritrovo al Mc Donald all’entrata dell’autostrada PRATO EST.

Partecipanti : Andrea,Claudio,Fly Fishing Europa,O’ Picciuso ed Io ( Dry Fly Fish ).

Si parte !!! alle 06:00 arriviamo al Blu Bar presso il distributore Agip di Sansepolcro, per fare colazione e permessi. Dopo la “ Vestizione “ alle 06:45 siamo in acqua.

La giornata si preannuncia fantastica, come primo tratto scegliamo la briglia B1 e il piccolo Unec.

Claudio da sopra la briglia ha la meglio su una fario presa con una mosca parachute, io registro due attacchi alla mia sedge elk hair caddis, ma vanno a vuoto.

Già di primo mattino si nota una discreta attività dei pesci con numerose bollate. Da sotto la briglia Fly Fishing con le sue “ Magie in CDC “ riesce ad ingannare sei pesci. Io mi sposto sopra la briglia al piccolo Unec , in una lama di acqua bassa , lenta e limpidissima, dopo vari tentativi con un piccolo emergente in cdc riesco a far salire una bella trota che si dimostrerà molto combattiva.

Appena sopra incontro O’ Picciuso che stà provando a ninfa , non vedendo segnali decido per la ninfa che ho costruito la sera prima . MAH SI IO CI PROVO !!!

Un artificiale beadhead di fantasia su amo del 14 grub con corpo in polyfloss oliva e torace ( o collarino ) in cactus chenille white. Quattro lanci e , OPHAAA!!!! Eccolo, “piccolo” ma bello , “piccolo” ma coloratissimo “ il pesce con il morbillo “. Beh decido di spostarmi.

O’ Picciuso a secca riuscirà a “ illuderne “ due e a “ padellarne “ quattro.

Poco sopra c’è una lama di acqua bassa con una buchetta , dove anno scorso ne ho prese diverse , ma quest’ anno sembra che non ci sia anima viva , eppure le vedevo ninfare , bollare , brillare.

Beh !!! di anno in anno le cose cambiano , d’ altronde anche io non sono lo stesso , sono un anno più vecchio.

AHHHH!!!!! Ma qui sono vicino a quel posticino infrascato e nascosto dove ne ho “ GASTIGATE “ diverse. Perché non provare con “ LA MAGICA HACKLE IN CUL DE CANARD “ Chi sa che non mi riservi delle sorprese ??? Però!!! sono veramente circondato dalla vegetazione , ogni volta si fa sempre più angusto , di spazio ce né veramente poco. Devo lanciare sù , là , là , sul filo della corrente . ECCOO!!!! “ FREGATA!!! “ diavolo come tira vuole a tutti i costi infilare sotto le vetrici .

MA DAI FAI LA BRAVA CHE TI SLAMO E TI RILASCIO !!!!

ECCOLA !!! STUPENDA !!! STUPENDA !!!

Percorro un altro tratto di fiume a risalire ma niente di interessante.

E ADESSO CHI E CHE CHIAMA AL CELLULARE ?????

AHHHHH!!!!! È mio fratello O’ Picciuso , dice di tornare alla macchina perché andiamo sù alla staccionata sotto GORGABUIA , ad incontrare Andrea per vedere se troviamo qualche temolo.

Arrivati sù alla staccionata troviamo Andrea che ci dice di aver battuto tutto il tratto incontrando altri pescatori , ma che ne lui ne altri erano riusciti a fare grandi cose. Guardando l’ orologio e presi dal caldo soffocante decidiamo di andare a mangiare.

Adesso il vento si fa più intenso , e in lontananza si odono dei tuoni , chi sà se ci regalerà una sorpresa??? Giro turistico con indecisione ad ANGHIARI e poi tutti al Podere Violino.

Intanto la Divinità Nordica THOR ci concede un temporale estivo , breve ma intenso. Durante il pranzo però la Divinità ci abbandona ed il sole e il caldo tornano.

Finito il pranzo , a base di crostini misti , affettati , salsicce , rosticciana e patate arrosto , TAPPA OBBLIGATORIA , pennichella a bordo piscina con “ RONFATA “ ( causa stanchezza e naso chiuso ) INTANTO CHE ME FREGA MICA MI SENTO !!!!!!! Fly Fishing  dà la sveglia e ci informa che ha telefonato TROLL che è in Norvegia al salmone atlantico con  “ STINCHI “ che ne ha catturato uno di  6 KG, prontamente servito ai commensali per cena .

VICHINGHI CHE NON SIETE ALTRI !!!!!!

Vi siete “ rimpinzati” di salmone come dei grizzly prima di andare in letargo in “ barba “ al CATCH AND RELEASE , vergogna !!!! APPARTE GLI SCHERZI , BUON SOGGIORNO E BUON RITORNO A CASA !!! Per svegliarsi prendiamo un caffè , E VIA SI RIPARTE!!!!

Purtroppo Andrea ci deve lasciare , domani a una giornata bella ma impegnativa , un amico festeggia 40 anni e ha invitato a far baldoria tutti al Forte dei Marmi.

AMICO anche se non ci conosciamo , TANTI AUGURI !!!!!!!!!!!

Sono le 16:00. È ORA !!!! Ci tocca rimettere a mollo gli waders.

Decidiamo di affrontare il tratto appena sopra il campo scuola . Ci si presenta una piccola spianata lenta con discreto fondo , qualche timida e rara bollata ci induce a provare in superficie. Claudio ne “mancherà “ un paio e ne sentirà altre a ninfa , anche io provando “ sotto “ ne sentiro una , ma nulla di fatto . Fly Fishing ne prenderà una in bollata. Spostatomi più sù trovo un posticino niente male. Buca profonda con corrente verso la sponda del fiume dove c’è un albero in acqua Questo è proprio lo spot adatto alla mia sedge in pelo di cervo. Lancio , lascio che la corrente porti il mio artificiale verso l’ albero e poi incomincio ad animarlo con strisciate e piccoli saltelli.

UHAOOO!!!!! E QUELLO COS’è ????? MAMMMMA MIA CHE MOSTRO !!!!!!!

THE TROUT ATTACK!!!! Riprovo , 10 , 20 , 30 volte senza risultato.

NOOO!!!!!! LO PERSA !!!!! sono proprio un “ CROCCHIONE “

Al di sopra c’è una buca promettente , dove noto di tanto in tanto piccole schiuse con pesci in attività in modo intermittente.

RIPROVIAMO CON “ LA MAGICA “ , DI SOLITO IN PRESENZA DI SCHIUSE E' SEMPRE UNA

GARANZIA !!!!! Qualche lancio , e poi noto che le bollate si concentrano più sù sul filo della corrente sotto le fronde di un albero che si protende sull’ acqua , in cui si forma un piccolo rigiro molto lento . Lancio “ LA MAGICA “ , qualche secondo nel rigiro , ED ECCOO!!!! Sembra proprio una bella trota , tira e cerca di andare verso una pianta in acqua , ancora qualche “ puntata “ e poi la vedo , MA CHE COS’A ??? vicino alla testa a una ferita abbastanza fresca , DEVE ESSERE STATO UN AIRONE !!!!! Comunque è una bella trota , speriamo che la ferita risalgisca in fretta. Adesso mi fermo un attimo a riposarmi , i pesci continuano a bollare ed allora dico a mio fratello , che nel frattempo mi aveva raggiunto , PERCHE' NON PROVI TE !!!!! DAI PROVA !!!!! Qualche lancio ma senza risultato. Allora mi chiede , MA CHE ARTIFICIALE HAI !!!!

QUELLO CHE MI HAI INSEGNATO TU , “ LA MAGICA “

Un paio di minuti per sostituire la mosca , lancia ed , ECCOLA !!!!!!! Buon combattimento e poi la libertà . Adesso c’è attività anche a fine bozzo , mi rimetto in “ moto “ e lancio dopo lancio un’ altra fario , “ piccola “ ma combattiva. L’ attività dei pesci continua , lascio mio fratello qui e vado a risalire . Lame con acqua corrente piatta , non noto nessuna presenza ne attività. Prendendo un sentiero che costeggia il fiume , ancora più sù arrivo alla briglia B2 dove due mesi orsono , Troll e Fly Fishing in presenza di una schiusa avevano catturato parecchi temoli , ma purtroppo il posto è già occupato.

BASTA !!!!! HO DECISO !!!! MI VOGLIO FARE UNA CULTURA VADO ALL’ “ UNIVERSITA’ “

Mi trovo uno spazio nella spianata e vedo che ci sono molti pesci che stando subito sotto la superficie bollano ripetutamente. Lancio cercando di presentare correttamente il mio artificiale , ma solamente un pesce si degna di salire e seguire da vicino , per poi tornarsene nella sua posizione . Osservando , sull’ acqua vedo passare numerose effimere adulte , ma che non vengano prese minimamente in considerazione dai pesci . Allora decido di sostituire l’ artificiale con un emergente in cul de canard . Lancio , la mosca percorre due metri , vedo salire la trota , “ rompersi “ l’ acqua e, BINGOOO !!!! Provando e riprovando per circa quaranta minuti ne ingannerò quattro. Poi come il proverbio insegna mai essere ingordi . Per tentare di arrivare su una trota in attività dall’ altra parte sotto le piante , un passo e , complice la fanghiglia scivolosissima e la pendenza del fondo , finisco dentro la buca con l’ acqua fino al collo .

BESTIA !!!! MA COME E’ FREDDA QUEST’ ACQUA ????? VABBENE CHE E’ STATA UNA GIORNATA CALDA MA ADESSO E’ GIA’ TRAMONTATO IL SOLE , SI E’ ALZATA UNA CERTA BREZZA E L’ ACQUA DEL TAIL WATER TEVERE NON SCHERZA MICA !!!!!!!!

VAFFAN…. !!!! POSTO DI ME… !!!!!

Anno scorso complice la melma e il tappeto di alghe , ho perso un paio di occhiali polarizzanti della Rèvo da 250 € . CRIBBIO !!!!!! Provo altri due lanci poi sarà meglio tornare in giù verso la macchina. Attraversata la briglia B2 salto sulla strada , e fermandomi a riflettere, GIA’ !!!!!! CHE TESTA CHE HO !!!! MICA SONO CON LA MIA MACCHINA , NON HO LE CHIAVI !!!! BEH PAZIENZA !!!! Incamminandomi per la stada mi rendo conto che non mi fà tanto freddo, pertanto arrivato alla macchina visto che per adesso non si vede nessuno , proseguo e scendo da dove avevamo iniziato il pomeriggio , sopra la briglia B3. Appena arrivato , nell’ imbrunire della sera vedo molte trote sopra e sotto di me “ sgropponare e smusare “ .

E QUELLI CHE SONO DELFINI ???? CAVOLO CHE SVENTOLE !!!! MHHHH !!!!

MI SA CHE GLI TOCCA !!!! ADESSO E’ LA SUA ORA , L’ ORA DELLA “ STIMULATOR “ !!!!!!

Lancio e , una dopo l’altra prendo quattro fario di eccellenti dimensioni più una che purtroppo non riesco a “ reggere “ , stappando . Beh adesso è veramente buio è meglio andare alla macchina perché tra poco non riusciremmo a vedere più niente . Dopo alcuni minuti di attesa alla macchina , nell’ oscurità della sera vediamo una luce di una pila lungo la strada , sono Claudio e Fly Fishing  che stanno tornando , stanchi ma entusiasti e soddisfatti . Hanno trovato uno “ SPOT “ fantastico con una notevole attività . Fly Fishing come a suo solito ha fatto “ TABULA RASA “ , mentre Claudio avvalendosi in via del tutto “ amichevole “ delle “ magie in cdc “ di Fly Fishing , ne ha catturate alcune (poche) e  strappate diverse causa "crocchionaggine acuta da ferrata"

È tardi ci cambiamo , rimettiamo i borsoni con gli wader , le canne e tutta l’ attrezzatura nel bagagliaio.

Partiamo ci fermeremo per strada a mangiare un “ boccone “ , stanchi ma volenterosi di affrontare sempre nuove avventure .

RAGAZZI CHE GIORNATA !!!!!!!!!!!!!

giovedì 22 luglio 2010

Soča by Pacchiero's

Bellissima giornata in Soča, tratto sotto Kobarid, con sole e temperature elevate......................
BubbaFly in mezzo alla corrente, sotto la pioggia, avvolto della nebbia, in tenuta mimetica modello 
Apocalypse Now
Mattinata dura (tipo Giunti..........) presi pochi pesci tra cui due bellissime trote oversize, una fario persa e un iridea  guadinata con la collaborazione di BubbaFly, entrambe catturate a streamer.
Ovviamente dopo qualche ora si fa festa mezzi fradici.......e si riparte in direzione Bača



Pacchiero's

lunedì 19 luglio 2010

Savinja, Luglio 2010 (Parte 1)



Attraverso un salto di 90 metri sulle rocce (cascata Rinka) nasce nell' alta valle Logarska dolina, una delle piú belle valli d’Europa, il fiume Savinja. Più della metà del suo corso, lungo 95 km, è popolato dalle specie più interessanti per un pescatore a mosca: la trota fario e il temolo, ai quali da Ljubno in poi fanno compagnia anche la trota iridea e l’hucho. Per un pescatore a mosca il fiume Savinja è più bello nella sua valle superiore - Zgornja Savinjska dolina dove in primavera verso la metà di maggio, scarica le acque nevose. Nella seconda metà del mese è già una vera goduria per la pesca alla mosca secca. Il pesce è ben presente e la pesca continua con successo anche nel mese di giugno. Con i mesi caldi il livello d’acqua diminuisce e i pesci diventano sempre più selettivi. In questo periodo la pesca alla mosca secca è limitata alle ore mattutine e serali, mentre per la pesca con la ninfa non ci sono problemi.
Arrivo a Luče ore 07.30, scarico valigie, colazione e subito in direzione Ljubno per i permessi. Si opta per per la zona 2 (da quest' anno con il permesso per la zona 2 si puo fare anche la zona 1)
Inizio pesca ore 08.45.
Ovviamente grazie alla nostra buona "arte diplomatica", faciamo conoscenza con il responsabile per la gestione della pesca dell'istituto di Ljubljana e il responsabile della RD Ljubno. Dopo avere fatto 4 chiacchere ci porta  a pescare in un tratto ( zona 3, esclusa dal nostro permesso), dove dicono esserci molte trote di ottima taglia.
Ci dividiamo e andiamo un pò a monte e un pò a valle della zona indicata.
Subito arrivano in serie numerose catture sia da una parte che dall'altra.
Pacchiero's in tenuta estiva (la temperatura era circa 32 gradi) con una bella cattura





Altre catture



Per l' insidiosa trasferta slovena la squadra ha deciso di scendere in campo con un tridente d'eccezione: a sinistra il Raffa, a destra Pacchiero's e nel mezzo il grande Tommy pronto a buttarla dentro.
A fine mattinata prima del ritrovo "pausa pranzo"..si fa un salto nel tratto sotto la briglia a monte dell' allevamento dove tra un kajak e l'altro si riesce a cattura qualche temolo e qualche fario.

La prima sessione quindi si conclude con buoni risultati, circa 30/35 catture in 4, con alcuni esemplari oversize e diverse rotture di finali.............La pesca è stata fatta quasi esclusivamente a secca nonostante il sole, la temperatura africana e la quasi totale assenza di schiuse.
Alcune foto delle vasche dell RD Ljubno
Fine Prima Parte

Fly Fishing

sabato 3 luglio 2010

Ecdyonurus by Wetanddryfishing

Ecdyonurus















Posted by Wetanddryfishing

venerdì 2 luglio 2010

Tutorial Small Elk Sedge



Fly Fishing